Robin e Elodie nel Parco Nazionale di Abel Tasman.

Robin & Elodie, un Anno in Nuova Zelanda.

Adattare in tutte le circostanze.

Per passare da un posto all'altro senza esitazione, rimbalzarsi in caso di difficoltà, è lo spirito giusto.

Leggi l'intervista
×
  • Leggi il post
  • Dettagli
10 Per favore, Vota!
Aggiungere

Il loro viaggio in Nuova Zelanda.

  • 1 Viaggia verso gli Antipodi.
  • 2 Diventare esperti del Minivan.
  • 3 Trovare lavori in tutto il Paese.
  • 4 Imparare a andare oltre i tuoi limiti.
  • 5 Cottura o cessazione a fast food.
  • 6 Migliaia di ricordi più tardi ...

1Viaggia verso gli Antipodi.

L'anno dopo anno, la popolarità di Tongariro Crossing cresce e il sentiero escursionistico è affollato d'estate, ma i paesaggi enormi rimangono spettacolari.

Élodie e Robin al vertice del Crossing Tongariro Alpine.

Il momento in cui si manifesta alla sua famiglia il desiderio di viaggiare dall'altra parte del mondo dà origine a reazioni molto diverse. Ma per le famiglie di Elodie e Robin, non era un problema.

Marco : Come hanno reagito le tue famiglie quando hai annunciato che volevi passare un anno in Nuova Zelanda?
Robin : Lo aspettavano! Entrambi siamo venuti da famiglie che amano viaggiare. I miei genitori lasciano almeno una volta l'anno con il loro zaino in modalità Dora Explorer per un mese. Ho già viaggiato in molti paesi e la famiglia di Elodie è metà francese e mezzo Maurizio. È cresciuta in diversi paesi e dal suo ritorno in Francia ha avuto solo un'idea in mente: andare avanti un'avventura! Tutti i nostri cari ci hanno incoraggiati in questo processo. Alcuni ci invidiano anche! Era il momento perfetto, dopo i nostri studi e prima di stabilirsi.
Marco : Lo scenario ideale ... ma come hai scelto una buona assicurazione da coprire all'estero?
Élodie : Alla fine, i passaggi sono semplici, ma bisogna conoscerli ... Abbiamo prima cercato di trarre vantaggio dalla nostra assicurazione sanitaria privata, ma ci hanno chiesto troppe garanzie! Dopo alcune ricerche sui forum e sui viaggiatori, abbiamo trovato l'assicurazione di viaggio in due click. Abbiamo semplicemente scelto quello con il rapporto di rimborso / prezzo che sembrava il più interessante. Abbiamo optato per una buona responsabilità privata e una buona copertura in caso di incidente. Perché essere morti da una pecora può accadere rapidamente in Nuova Zelanda ...

2Diventare esperti del minivan.

Dormire in un mini-furgone non è un problema se la biancheria da letto è decente. Ma dovrai ancora trovare una posizione per parcheggiare il tuo veicolo senza essere esposto a 200 dollari.

Il minivan è il modo preferito di trasporto per i backpackers.

Se uno non diventa esperto di meccanica durante la notte, è meglio studiare la domanda un minimo prima della partenza. Bisogna essere in grado di diagnosticare l'origine e la gravità di un guasto del motore grazie a dettagli di base.

Marco : Secondo la tua esperienza, quali sono i criteri essenziali per la scelta di un furgone?
Robin : Avere una conoscenza minima della meccanica. Non ci sono scuse per questo, perché occorre solo pochi minuti su Internet per imparare. La cinghia di trascinamento usata e il blocco motore da modificare sono i due principali errori da temere. Controllare la data della sostituzione della guarnizione della testata cilindrica e / o pianificarla (non esitate a fare una chiamata a un garage per chiedere una stima del veicolo che ti interessa) ..
Marco : Per non parlare della tradizionale guarnizione della testata cilindrica che tutti hanno sentito parlare senza sapere benissimo cosa sia ...
Robin : Per la guarnizione della testa del cilindro, è possibile riconoscere facilmente alcuni segni: il van sputa il fumo bianco per tutto il tempo e l'olio si rivolge al maionese quando lo strofinate. Questa è solo una piccola parte del veicolo da risolvere, ma è difficile accedere al punto di richiedere un costo quasi dissuasivo per un vecchio furgone.
Marco : Questo può sembrare un po 'scoraggiante per coloro che non sanno niente. C'è qualche tipo di controllo tecnico in Nuova Zelanda?
Élodie : Il van deve disporre di un WoF (Warrant of fitness) per essere disponibile alla vendita e questo controllo tecnico deve essere fatto ogni 6 mesi. Quindi è meglio ottenere un van con un WoF fresco per essere sicuri di lanciare un po 'di tempo con una mente libera. Il controllo avviene su molti punti (freni, ammortizzatori, luci, pneumatici, ecc.). Per il resto, bisogna trascurare i dettagli perché non si rifiuta di acquistare un minivan usato per il colore del tappeto. Bisogna distinguere tra essenziali e superflue.
Marco : Questi sono buoni consigli, ma per i budget limitati, è possibile essere soddisfatti di un veicolo a livello di entrata?
Élodie : Non essere stinga! Quando qualcuno cerca di acquistare un veicolo il più economico possibile, finisce per pagarlo presto o tardi. Cosa rappresentano poche centinaia di dollari mentre stai usando un veicolo per un intero anno? L'importo rimane trascurabile ...
Marco : Soprattutto se si possono trovare campi gratuiti per trascorrere la notte. A proposito di questo argomento, qual è il posto più improbabile che hai trascorso la notte?
Élodie : Probabilmente sul bordo di un'autostrada (autostrada locale). Quando eravamo neofiti, e anche se il campeggio di libertà è proibito (nelle aree turistiche), abbiamo fatto alcune spasate alla regola. In uno spirito "più grande, migliore" e "più io sono al centro, meno mi vedi", abbiamo trascorso alcune notti alle intersezioni stradali (eravamo troppo esausti per cercare un posto migliore!), Nel centro della città, parcheggiato su un marciapiede (non l'orgoglio di questo) e anche su parcheggi vuoti vicino al muro di una biblioteca dotata di una rete Wi-Fi pubblica!

3Trovare posti di lavoro in tutto il Paese.

Ogni anno, Queenstown ospita una festa di mountain bike. Il concorso raccoglie i migliori campioni della disciplina su gare spettacolari. I punti di partenza sono generalmente stabiliti in cima alle montagne.

Élodie e Robin hanno contribuito a organizzare il Queenstown Bike Festival.

La partecipazione a un festival è una piacevole esperienza, ma è molto più interessante partecipare all'organizzazione e monitorare le operazioni con le squadre tecniche. Robin e Élodie hanno contribuito a organizzare il 2014 Queenstown Bike Festival.

Marco : Anche se i Kiwi sono conosciuti per essere onesti, ci sono sempre eccezioni alla regola. Quindi, come dire la differenza tra un bene e un datore di lavoro cattivo?
Élodie : Il datore di lavoro deve richiedere il visto di lavoro e il numero di RD per le tasse. Da parte tua, non esitate a parlare francamente sui soldi. C'è un salario minimo in Nuova Zelanda e qualunque cosa succeda, non puoi pagare al di sotto del salario minimo orario. Se non c'è alcuna menzione di questo presente nel contratto, o se hai il minimo dubbio, non firmare!
Marco : Avete delle esperienze negative durante il tuo soggiorno?
Robin : Avevamo una brutta esperienza quando non sapevamo l'esistenza di un salario minimo o quale sia il salario medio per un posto di lavoro. Abbiamo imparato la lezione e da allora abbiamo avuto rapporti eccellenti con i nostri datori di lavoro.
Marco : Ho scoperto nel tuo blog che avete partecipato entrambi all'organizzazione del Queenstown Bike Festival. Come hai potuto ottenere un lavoro come questo?
Élodie : Un po 'per caso incontrando i fondatori e gli organizzatori grazie ad un amico incontrato in uno zaino in spalla di Auckland. Le esperienze migliori vengono spesso da persone che incontriamo per caso, e mentre lavoriamo in organizzazioni di eventi, il resto è abbastanza semplice da immaginare. E 'stata un'esperienza molto bella, un volontariato ma la squadra ci ha dato il pass gratuito per le attività locali fantastiche come il Queenstown Shotover Jet, una crociera di Milford Sound, una giornata di ...
Storia del Queenstown Bike Festival sul blog di Elodie e Robin.

4Imparare a andare oltre i tuoi limiti.

Era un nuovo Zelanda che prima aveva l'idea di saltare nel vuoto appeso su un elastico. Pochi decenni dopo, l'attività è diventata uno sport popolare praticato in tutto il paese.

Il salto di bungee è stato inventato in Nuova Zelanda.

Qui è finalmente la risposta alla questione se è più terrificante praticare il salto di bungee o il pattinaggio. Elodie aveva il piacere (coraggio) di provare entrambe le attività in Nuova Zelanda.

Marco : Quali sono le sensazioni di un bungee o un salto di paracadutismo?
Élodie : Le due esperienze sono piuttosto diverse. Il salto di bungee è più scoraggiante rispetto al salto del paracadute. Uno dei salti di bungee di Queenstown finisce nel fiume e ho immerso le ginocchia. Vedendo che il terreno si avvicina più velocemente è molto diverso dal salto del paracadute. Il bonus quando si tuffa in acqua è che non sai dove sei. Non è ogni giorno che si sente nella pelle di una salsiccia sospesa alla fine di un elastico. È un'esperienza da provare almeno una volta nella sua vita!
Marco : Non hai ancora più paura di saltare da un aereo in volo?
Élodie : Il paracadutismo è veramente bello. Non esitare a pagare per godere di un salto di altezza massima, l'esperienza si svolge così in fretta! Per coloro che sono come vertiginosi come Robin, è necessario sapere che uno non ha più paura di cadere quando uno è già saltato! Il monitor prende cura di tutto comunque, e oltre il breve momento in cui si salta dall'aereo, non è molto spaventoso ...
Marco : Anche se si desidera rimanere Zen, è anche possibile stare sulla terra e godersi le spiagge di sogno. Possiamo davvero andare a nuotare in Nuova Zelanda?
Robin : Sì, e l'acqua è anche molto buona in Northland in estate. Investite in un'ottima combinazione se il surf o l'immersione ti tentano. Questo è quello che abbiamo fatto. Elodie è spaventata nell'acqua, immagina in qualsiasi momento che uno squalo bianco mangia le dita dei piedi, mentre non c'è pericolo che ciò avvenga in Nuova Zelanda ... Se Elodie nuota, puoi nuotare anche tu!
Guarda il video del salto di paracadutismo di Robin e Élodie.

5Cottura o cessazione a fast food.

La reputazione del ristorante Fergburger ha attraversato a lungo i confini del paese. Questo ristorante di hamburger è regolarmente citato nella classifica dei migliori fast food del pianeta.

Il Fergburger è probabilmente il miglior hamburger del mondo.

Le escursioni aprono l'appetito, e quando è il momento di scegliere tra la cucina tradizionale inglese e un delizioso hamburger, non è raro sopportare il fascino del fast food. Soprattutto perché i Kiwi hanno uno dei migliori hamburger del pianeta.

Marco : La gastronomia di Kiwi può essere riassunta con un duello tra Burger Fuel e Fergburger?
Élodie : Il duello tra il carburante Burger (una popolare catena di fast food locale) e il Fergburger (da non perdere a Queenstown) non deve essere, perché il Fergburger vince le mani! Forse è un po 'esagerato assimilare la gastronomia di Kiwi agli hamburger, ma in generale il cibo non è il punto forte dei paesi anglosassoni, almeno se uno è abituato alla cucina francese. Se stai cercando il posto in cui si potrebbe ottenere il più colesterolo, la Nuova Zelanda difende bene. Dopo un anno sognavamo verdure verdi, Camembert e buon pane!
Marco : D'altra parte, possiamo trovare gli ingredienti da cucinare come a casa?
Robin : Sì. Troviamo anche la camembert rustica in NZ! Devi pagare l'equivalente di $ 20, ovviamente, ma è vero. Le verdure sono un po 'costose (non dimentichiamo che si tratta di un'isola piuttosto isolata e siamo abituati a mangiare verdure e frutta senza prendere in considerazione le stagioni), ma è possibile mangiare sano.
Marco : Venti dollari per un Camembert ... che non farà la felicità dei viaggiatori scesi ...
Élodie : Ma la cottura come uno studente è più facile che mai. Quando il conto bancario è vuoto, si possono acquistare pasta, riso, pesce e patatine fritte, senza dimenticare la soluzione ultima per il povero viaggiatore: le spaghetti istantanee.
Robin e Élodie hanno provato il famoso Fergburger di Queenstown.

6Migliaia di ricordi più tardi ...

A meno che non si lascia con una notevole riserva di cassa, dovrai lavorare per finanziare il tuo viaggio. Altrimenti, sarai limitato nei tuoi viaggi e non godrai veramente il tuo soggiorno.

Il WHV sostituisce i periodi di lavoro e le vacanze da sogno.

È possibile rassicurare i tuoi amici, il Work Holiday Program non ti farà diventare un insopportabile baba-cool-bio. Ma trasformazioni sottili possono avvenire nel modo di apprendere il mondo.

Marco : Il programma Working Holiday ha cambiato il modo in cui vede il mondo?
Robin : Avevamo già viaggiato molto prima, quindi la sorpresa era necessariamente meno importante. Ma un lungo cammino in cui devi cambiare le tue abitudini e incontrare nuove persone ogni giorno ti trasformerà necessariamente. Provenendo dal sud della Francia, non potevamo fare a meno di notare l'incredibile contrasto tra l'atmosfera negativa in Francia e quella positiva in Nuova Zelanda. I Kiwi sono piuttosto ottimisti, investono in progetti, godono della loro pensione e sono motivati!
Marco : Alla fine di questo successo con un Working Holiday Visa, considera l'espatrio in Nuova Zelanda?
Élodie : È un paese dove è bene vivere e dove tutto è facile, lontano dalla nostra burocrazia francese. Lo stile di vita di Kiwi ci soddisferà, è certo. Le persone sono amichevoli e rispettose, la natura superba. Ma la famiglia rimane ancora un punto di attaccamento importante. E poi non abbiamo viaggiato abbastanza per il momento. Abbiamo in programma di visitare il Canada l'anno prossimo e considereremo più seriamente l'idea in seguito!
Marco : Era la mia ultima domanda. Grazie per questa splendida intervista. Naturalmente, abbiamo visto solo il soggetto! Invito tutti coloro che stanno pianificando un soggiorno in Nuova Zelanda per controllare il tuo eccellente blog. Grazie ancora e godetevi i tuoi ultimi mesi con i Kiwis!

© Foto copyright Robin & Élodie | Imballatori di legno di Oudye (indietro).


Robin e Élodie durante il loro Working Holiday Visa.

Intervista di Robin & Elodie

Viaggi Funky in NZ.

L'improvvisazione e l'adattamento è la parola chiave di questo viaggio di un anno sulle strade di Aotearoa con un Working Holiday Visa. Trova il nostro itinerario e condividi le tue esperienze (ricerca di piccoli lavori, escursioni improvvisate) sulle due principali isole del paese.

  • Un anno con un WHV
  • Con mini-van
  • By bike
Visita il blog

Luoghi visitati durante il viaggio in NZ

Questa mappa ti dà un'idea dell'itinerario.

Marco in montagna

Intervista di Marco.

Esperto Nuova Zelanda

Kiwipal pubblica molte testimonianze dei viaggiatori.

Non esitate a farci sapere se hai esplorato in Nuova Zelanda!

La tua esperienza sarà utile a tutta la comunità degli appassionati di questo meraviglioso paese alla fine del mondo.

Contatta Kiwipal!

link utili

Le raccomandazioni di Robin & Elodie in Nuova Zelanda.

Marco in montagna

Prenota il tuo viaggio

Prenota la tua vacanza in Nuova Zelanda senza agenzia di viaggio.

Risparmia fino al 30% sul budget di vacanza rimuovendo le tasse delle agenzie di viaggio.

Contatta un esperto

Iscriviti a Kiwipal!

Iscriviti al gruppo di viaggiatori in Nuova Zelanda.

Certificato esperto della destinazione

Qualsiasi domanda?

Cercare consigli da esperti in Nuova Zelanda:

Invia la tua domanda
E-mail o messaggio non validi è troppo breve!
Messaggio inviato !
Una guida Kiwipal risponderà al più presto possibile. Grazie!
Inizio pagina
I tuoi articoli preferiti
Puoi creare un elenco dei tuoi articoli preferiti.
Fai clic sul pulsante "aggiungi ai preferiti" nella pagina di tua scelta. La lista verrà salvata anche se si esce dal sito.
OK